Cos’è una certificazione linguistica

La certificazione linguistica verifica e attesta le competenze e le abilità acquisite applicando i parametri stabiliti dal Quadro Comune Europeo. Possedere una certificazione linguistica non è solo indispensabile nell’ambito lavorativo e in quello universitario, ma può rappresentare uno stimolo per migliorare le proprie capacità di apprendimento fino al raggiungimento di una totale autonomia e padronanza della lingua.
L’ente certificatore riconosce quindi, attraverso un documento formale, la conoscenza della lingua in base ai livelli raggiunti durante il percorso di apprendimento della lingua testando le quattro abilità: ascolto, lettura, scrittura e espressione orale.

I livelli di conoscenza linguistica sono sei ripartiti in tre grandi livelli:

Basic User: comprende livelli A1 e A2

A1 Si comprendono e si usano espressioni quotidiane tese a soddisfare i bisogni di tipo concreto. Si è in grado di presentare sé stessi e gli altri, di fare domande e rispondere su particolari personali quali dove abita, le persone che conosce e le cose che possiede. Si ha la capacità di interagire in maniera semplice purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.
A2 Si comprendono frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza. Si comunica in attività di routine che richiedono un minimo scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Si riesce a descrivere in termini facili, aspetti del proprio background e dell’ambiente circostante.

Indipendent User: comprende livelli B1 e B2

B1 Si comprendono i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola,il lavoro, il tempo libero e così via. L’individuo sa muoversi con disinvoltura nel paese di cui parla la lingua. E’ in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o conosciuti, sa descrivere esperienze e esprimere speranze ed ambizioni.
B2 Si comprendono le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti o discussioni tecniche sul suo campo di specializzazione. L’individuo è in grado di interagire con una certa scioltezza, che rende possibile un’interazione spontanea con i parlanti nativi. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti.

Proficient User: comprende livelli C1 e C2

C1 Si comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere il significato implicito. L’individuo si esprime con scioltezza e naturalezza. L’individuo usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali,professionali ed accademici. Inoltre riesce a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi.
C2 Si comprende con facilità praticamente tutto ciò che si sente e si legge ad un ritmo veloce. L’individuo sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, organizzando gli argomenti con una presentazione lineare e coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.

Esami Cambridge English Qualification

Da Settembre 2017 i nomi degli Esami Cambridge sono cambiati in funzione di una maggiore chiarezza tra un esame e l’altro, individuando quindi in maniera più semplice il livello che viene certificato. Per questa ragione avremo:
Livello PRE A1 – PRE A1 STARTERS
Livello A1 – A1 MOVERS
Livello A2 – A2 FLYERS
Livello A2 – A2 KEY FOR SCHOOLS (KET)
Livello B1 – B1 PRELIMINARY FOR SCHOOLS (PET)
Livello B2 –B2 FIRST FOR SCHOOLS (FIRST)
Livello C1 – C1 ADVANCED
Livello C2 – C2 PROFICIENCY
Le abilità riconosciute sia nella versione FOR SCHOOLS che nella versione ordinaria sono le stesse ma la versione d’esame “FOR SCHOOLS” si rivolge a candidati che frequentano la scuola secondaria. Infatti, gli argomenti proposti durante le prove d’esame e il materiale contenuto nei libri di preparazione attingono per lo più al mondo dei giovani.